Questo sito utilizza dei cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione accetti la policy sui cookies.
In caso contrario, ti invitiamo ad abbandonare la navigazione di questo sito.

Biblioteche. Un flash mob come promemoria

"I libri non stanno mai fermi, ovvero Vogliamo le biblioteche perché...". Con questo slogan l'11 ottobre sarà realizzato il flash mob lanciato da cooperativa Co.Librì e Cooperativa Zeroventi (due cooperative che si occupano di sistemi bibliotecari in provincia di Brescia) insieme ai colleghi delle biblioteche comunali e agli utenti/lettori.

Perché questo grido di allarme?

Il 12 ottobre verrà nominato il nuovo Presidente della Provincia di Brescia, in concomitanza con il ridisegno della struttura dell'amministrazione provinciale, coinvolta in questi mesi dalla riforma promossa dal governo centrale. Il timore è che con la trasformazione si verifichi un ridimensionamento dell'Ufficio che segue la Rete Bibliotecaria Bresciana - che lavora anche con il Servizio Bibliotecario Urbano – e che rappresenta oggi una delle punte di eccellenza dei servizi nella nostra provincia, oltre che costituire un modello di riconosciuta qualità per i servizi bibliotecari in ambito nazionale.
E' quindi per non rischiare che un servizio così importante sia dimenticato o trascurato nell'attuale fase di trasformazione dell'ente che le cooperative più direttamente investite dall'attività nelle biblioteche hanno deciso di promuovere un momento di sensibilizzazione.
Le biblioteche di lettura sparse sul territorio provinciale rappresentano però per tutti noi un punto di riferimento fondamentale come fulcri di socialità e di accessibilità alla cultura e a tutti i suoi strumenti. La Cooperativa La Rete è fra le cooperative che operando nel sociale hanno da tempo individuato nelle biblioteche e nei bibliotecari che le gestiscono interlocutori importanti per il proprio lavoro a vantaggio della coesione e dell'inclusione sociale. Abbiamo tutti bisogno del volto amichevole delle amministrazioni comunali che le Biblioteche offrono all'utenza e abbiamo tutti bisogno di far crescere una cultura aperta a tutti i cittadini, di luoghi in cui si possano incontrare risorse diverse – dal volontariato all'associazionismo diffuso nei nostri territori – per rafforzare i legami sociali e la vita comunitaria, per praticare lo scambio e per avere accesso agli strumenti della conoscenza.

Sabato 11 ottobre
dalle 16:30
angolo tra Corso Zanardelli e Via X Giornate
flash mob
lettura corale simultanea

Leggi e scarica la presentazione e il programma in dettaglio

Per info e aggiornamenti