Questo sito utilizza dei cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione accetti la policy sui cookies.
In caso contrario, ti invitiamo ad abbandonare la navigazione di questo sito.

30 novembre. Giornata per l'abolizione della pena di morte

Quest'anno il Comune di Brescia aderisce alla XIV edizione della Giornata cittadina contro la pena di morte/ Cities for Life promossa dalla Comunità di Sant Egidio, che si celebra in tutto il mondo il 30 novembre di ogni anno.

La data è stata scelta in ricordo della prima abolizione della pena capitale avvenuta nel Granducato di Toscana, il 30 novembre 1786 con la firma del Codice Leopoldino, riforma delle leggi penali ispirata ai princìpi dell'illuminismo, che ripudia la tortura ed ogni forma di vessazione verso i prigionieri e i condannati e per la prima volta nella storia di uno stato abolì formalmente e giuridicamente la pena di morte.

«Non è utile la pena di morte per l’esempio di atrocità che dà agli uomini. Se le passioni o la necessità della guerra hanno insegnato a spargere il sangue umano, le leggi moderatrici della condotta degli uomini non dovrebbono aumentare il fiero esempio, tanto più funesto quanto la morte legale è data con istudio e con formalità» Cesare Beccaria, Dei delitti e delle pene, 1764

A Brescia, il 30 novembre sono previsti due appuntamenti ai quali la cittadinanza è invitata:

ore 10 Auditorium San Barnaba, corso Magenta
Incontro pubblico "Non c'è giustizia senza vita"
interventi di Luciano Eusebi (Università Cattolica), Luisa Ravagnani (Garante per i diritti delle persone private della libertà personale) e Paolo Borruso (Comunità di Sant'Egidio).
videoproiezioni e testimonianze

ore 17.30 Piazza della Loggia
Cerimonia ufficiale per l'adesione di Brescia a Cities for life con l'accensione dell'illuminazione della piazza, in segno di adesione alla manifestazione che coinvolge le città in  tutto il mondo
letture e mostra di opere realizzate da condannati a morte
All'iniziativa hanno aderito, fra gli altri, ACLI, Amnesty International, Fondazione ASM, Pax Christi, Diocesi di Brescia, Fondazione Piccini, Saveriani, Movimento non violento, Cgil, Cisl, Uil, Chiesa Valdese, Volca, Consulta per la Pace, Emergency, Forum del terzo settore, Carcere e territorio.