Questo sito utilizza dei cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione accetti la policy sui cookies.
In caso contrario, ti invitiamo ad abbandonare la navigazione di questo sito.

"Orto comunitario". Approvato il progetto per l'area di San Polino

Il progetto "Orto comunitario di SanPolino" presentato da Associazione La Rete, Auser, Gruppo volontariato Brescia 3 e con la partnership di CODISA e Associazione Happy Food sul Bando volontariato 2014, è stato approvato dalla commissione che ha valutato i numerosi progetti pervenuti. Le diverse associazioni, che hanno coinvolto nel progetto abitanti del quartiere e gruppi di cittadini, potranno quindi contare sui 12 mila euro di contributi ottenuti per dare inizio ai lavori nel lotto di 7.000 metri quadrati assegnato loro dal Comune a San Polino, messa a disposizione nell'ambito dell'iniziativa di rivalutazione agricola della grande area residenziale inutilizzata all'interno del nuovo quartiere a sud est di Brescia.

La finalità del progetto è di creare un orto comunitario: un appezzamento di terreno non chiuso da recinzioni e non diviso in lotti assegnati individualmente a famiglie o singole realtà associative, coltivato ad ortaggi, fiori e piante ornamentali in uso ed a cura delle comunità.
L'orto non avrà il solo scopo di produrre ortaggi e piante per l'auto-sostentamento alimentare ed ornamentale, ma sarà il luogo dove sperimentare ed articolare attività di carattere aggregativo e cooperativo tra i fruitori e di promozione di un nuovo e più consapevole utilizzo del proprio tempo libero e delle aree periurbane incolte. La realizzazione del progetto coinvolge anche Terra e partecipazione, un gruppo di cittadini che promuove l'agricoltura come pratica di conoscenza e rispetto della terra e del suo equilibrio ambientale, oltre che come cultura delle relazioni umane.

Uno dei risultati che i promotori perseguono è la nascita di un gruppo di cittadini, che insieme coltivino e di fatto riqualifichino a questo scopo, una porzione di territorio adiacente alle loro abitazioni, che al momento risultano del tutto inutilizzate e in una condizione di sostanziale abbandono e degrado.
La finalità generale è quindi quella di attivare il volontariato, i cittadini e le reti formali e informali nel territorio di riferimento, al fine di creare occasioni di socialità e ottenendo nel contempo una riqualificazione delle aree interessate.

L'associazione La Rete fornirà volontari per l'approntamento e coltivazione dell'area e personale specializzato nella creazione e gestione di orti urbani, che garantirà la formazione da prevedere per le persone interessate, che non avessero una preparazione o un'esperienza specifica. AUSER Brescia e il Gruppo Volontariato Brescia 3 (partner) forniranno volontari per l'approntamento e coltivazione dell'area coinvolgendo i propri associati e le realtà del Q.re SanPolino. fornirà volontari per le attività di promozione e coltivazione.
Le tre organizzazioni si faranno promotrici di eventi e attività specificamente pensate per dar luogo a virtuosi circoli di collaborazione e socialità tra le persone che dedicheranno parte del loro tempo alle attività proposte attraverso l'organizzazione di eventi ed iniziative a carattere formativo, ludico-aggregativo, sia presso l'area interessata dalla coltivazione, che sul territorio del quartiere. Il CODISA contribuirà alla diffusione dell'iniziativa e coinvolgerà i propri iscritti anche per improntare gli interventi alla pratica della sostenibilità e della educazione ambientale. Happy Food fornirà aiuto e competenze per fornire stimoli e formazione agli aderenti rispetto alle corrette e sane modalità di utilizzo alimentare, trasformazione e conservazione dei prodotti in ottica educativa.

Tutti gli incontri saranno diffusi ed aperti a tutti i cittadini che vorranno partecipare, attraverso la pubblicazione del calendario sul materiale divulgativo e presso la bacheca dell'orto.